Cerca

rissa

Vittorio Feltri lascia Non è l'Arena dopo la lite con la Biancofiore: "Studiala tu la storia, cog*****"

18 Novembre 2019

6
Vittorio Feltri lascia Non è l'Arena dopo la lite con la Biancofiore: "Studiala tu la storia, cog*****"

L'Alto Adige per Vittorio Feltri non è Italia. Il direttore di Libero, ospite a Non è l'Arena, dà ragione a Eva Klotz, la politica italiana appartenente alla comunità germanofona. "Dopo la prima Guerra Mondiale con un'operazione incomprensibile si è annesso l'Alto Adige all'Italia per poi mettere negli uffici e ovunque italiani che non parlassero tedesco. In sostanza è successo un gran casino perché i signori di lingua tedesca sono stati messi in difficoltà".

Diversa l'opinione di Michaela Biancofiore. Per la deputata di Forza Italia Feltri dovrebbe "studiare la storia altoatesina". Una frase che al direttore non è piaciuta molto, la sua replica ne è la conferma: "Studiala tu cog****a". Ma la Biancofiore non demorde e prosegue: "Lei non conosce la storia direttore, eviti le parolacce...". Poi prende nuovamente la parola Feltri, o quasi perché l'azzurra lo interrompe scatenando un botta e risposta senza precedenti: "Lo sanno anche gli asini, quindi dovrebbe saperlo anche la signora... E poi sono io quello che interrompe, ma andate a fare in culo!". E Feltri abbandona così il collegamento salutando Massimo Giletti che tenta invano di placare gli animi: "Non dovete interrompere il direttore, stava parlando però" conclude il conduttore in difesa di Feltri. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • patoschi47

    18 Novembre 2019 - 15:30

    Feltri ha raggiunto il massimo della cafoneria e della maleducazione, comprendiamo la senilità che fa sbarellare, ma un giornalista serio deve astenersi da certi comportamenti. Sulla questione Alto Adige Feltri non ha affatto ragione, come accade dopo ogni guerra persa gli stati soccombenti ne pagano pegno l'ha fatto l'Austria dopo la grande guerra l'ha fatto anche l'italia dopo la seconda guerra.

    Report

    Rispondi

  • Pimball

    18 Novembre 2019 - 14:33

    Feltri ha ragione, non capisco che cavolo racconta la Biancofiore, se dovessimo ripercorrere la storia ha ragione Feltri. Le donne come la Biancofiore sono aggressive non lasciano parlate e certe affermazioni co "Studi la Storia" , possono essere piu offensive di una parolaccia se riferite a persone come Feltri.

    Report

    Rispondi

  • singletv

    18 Novembre 2019 - 14:17

    Vittorio Puo' Bere Tutte le Grappe che Vuole , e' Sempre Lucido e Intelligente ... mentre Non si Puo' Dire Altrettanto di Tutte le GALLINE di Sinistra che Cercano Inutilmente di STARNAZZARE Contro di Lui ... Facendo delle Becere Figuracce. Forza Vittorio .. Sei Tutti Noi !!! e se NON Tutti .. Certamente I MIGLIORI !!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Libia, Giuseppe Conte alla conferenza internazionale di Berlino: "Lavoriamo per il cessate il fuoco"

Matteo Salvini a Cattolica: "Chiederò alla Lega di votare sì al processo sulla Gregoretti"
Bettino Craxi, la cerimonia a Hammamet. La figlia: "Vergogna dal governo. Credo che Mattarella farà un gesto"
Nicola Zingaretti, l'appello: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

media