Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Claudio Borghi sulla Francia: "Pensavano che la cocaina fosse un antidoto, ora capisco"

  • a
  • a
  • a

Prima i francesi ci prendono in giro con un video in cui un pizzaiolo sputa sulla "pizza-coronavirus", poi cadono nel ridicolo. A denunciare quanto accaduto nel Paese di Emmanuel Macron è Claudio Borghi. L'economista della Lega, sulla sua pagina Twitter, condivide un articolo del Financial Times che rende noto quanto diffuso dalle autorità d'oltralpe.

"Le autorità francesi - scrive il giornale inglese - avvisano i cittadini che la cocaina non serve a sconfiggere il virus". Una notizia che non può che generare un po di ilarità a Borghi. "Perfetto, in Francia pensavano che la cocaina fosse un antidoto per il coronavirus. Adesso capisco tante cose" ironizza con un pizzico di soddisfazione. Vendetta fatta.

Dai blog