Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, Vittorio Sgarbi si schiera per la riapertura: "Non ripetiamo l'errore della chiusura tardiva"

  • a
  • a
  • a

Vittorio Sgarbi ama andare controcorrente e stavolta sul coronavirus, dopo aver ammesso di aver sottovalutato il problema, è tornato a twittare dopo l'uscita pubblica di Matteo Renzi che chiedeva una graduale riapertura delle attività chiuse durante il lockdown deciso dal governo Conte. Sgarbi si è schierato sostanzialmente con  l'ex premier postando il suo pensiero che è quello, per esempio, anche di alcuni imprenditori e di parte della Confindustria.

 

https://publish.twitter.com/?query=https%3A%2F%2Ftwitter.com%2FVittorioSgarbi%2Fstatus%2F1244925443951792128&widget=Tweet

"#coronavirus Siamo partiti tardi con le chiusure, costringendo in casa i sani con i malati, i giovani con i vecchi, e impedendo alle persone di stare all’aria aperta. Partiremo tardi con le riaperture, dopo avere impaurito gli italiani, che hanno paura di uscire, anche da soli", il tweet di Sgarbi.

Dai blog