Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Diego Fusaro a Omnibus: "Assistenti civici? Legge fascistissima: con Giuseppe Conte come nel peggior regime"

 Diego Fusaro

  • a
  • a
  • a

“Non scarichiamo la responsabilità della politica sui giovani, il divieto di assembramento non si vedeva dalle leggi fascistissime”. Così Diego Fusaro durante il suo intervento a Omnibus su La7. L’argomento del giorno è ovviamente i 60mila assistenti civici che la Protezione Civile sta cercando per rafforzare la sorveglianza della movida, che è diventato il nuovo pallino del governo. Il quale “lascia morire chi lavora - sottolinea il noto filosofo - e poi ‘investe’ reclutando 60mila delatori, come nel peggior regime. Il governo giallofucsia è ogni giorno più simile al Cile di Pinochet”. Ma non è tutto, perché poi sui social Fusaro ha rincarato la dose contro quelli che “fino a ieri cantavano ‘Bella ciao’. Oggi inneggiano all’autoritarismo e ai droni, alla militarizzazione del paese e alla repressione dei serial killer dello spritz”. 

 

 

Dai blog