Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Otto e Mezzo, la consapevolezza di Marco Travaglio: "Sai quanti direbbero che sono uno str***?"

  • a
  • a
  • a

Tra le intercettazioni che hanno travolto Luca Palamara e il Csm ve ne è una in cui compare anche Marco Travaglio. A citarlo la pm Picozzi: "Guarda che chiamo Travaglio", afferma. E il re dei forcaioli, ospite in collegamento a Otto e Mezzo di Lilli Gruber su La7, ha spiegato di non c'entrare nulla e di essere stato evocato un po' come si fa "con l'orco cattivo per i bambini". Ma non solo. A stretto giro di posta, il capo-ultrà grillino nonché direttore del Fatto Quotidiano, alias il gazzettino delle procure, spiega: "Se mettessero una cimice in tutte le procure sai quanti magistrati direbbero che sono uno str***...". Insomma, l'importante è avere consapevolezza della propria antipatia: giù il cappello. Dunque, Travaglio spiega: "Il problema della magistratura è che ci sono pochi che hanno coraggio di fare i processi al potere". Per fortuna, c'è lui...

 

 

Dai blog