Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Flavio Briatore contro Giuseppe Conte: "Non sa neppure arrivare in orario, in che mani siamo?"

  • a
  • a
  • a

Flavio Briatore non si dà pace per i ritardi di Giuseppe Conte. Gli stessi che in pieno lockdown hanno caratterizzato le sue conferenze. L'ultima, quella di domenica 18 ottobre, dove il premier ha esposto il nuovo Dpcm per fermare l'emergenza coronavirus. L'annuncio doveva avvenire alle 20, ma Conte si è presentato davanti alle telecamere solo alle 21. "Il nostro primo ministro - tuona l'ex imprenditore in un video Instagram - non è nemmeno in grado di dire a che ora si farà la press conference, se alle 16, alle 18, alle 20". Da qui sorge spontanea la domanda: "Ma in che mani siamo?".

 

 

Immediata la replica dello stesso Briatore: "Conte è un grande oratore solo quando vuole, perché se non sa organizzare una cosa a una precisa ora, figuriamoci il resto". Nel mirino dell'ex team manager ci finisce anche il Dpcm "ritoccato" con tanto di parola "sindaci" scomparsa: "Prima il premier aveva scritto che toccava ai sindaci dividere il coprifuoco, poi ha cambiato tutto". Insomma - non può che essere la conclusione - "questi scaricano le responsabilità per galleggiare".

 

Dai blog