Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Massimo Galli, i dubbi sul vaccino al coronavirus: "Impossibile escludere effetti collaterali tra 10 anni"

  • a
  • a
  • a

Ad aggiungere dubbi sui vaccini al coronavirus ci pensa un insospettabile, Massimo Galli. Dopo le parole di Andrea Crisanti, che non vorrebbe utilizzarli prima dei test, ecco che l'infettivologo del Sacco di Milano, intervistato a Uno Mattina su Rai 1, spiega: "Non c’è alcun farmaco e nessun vaccino su cui possiamo dire con certezza che non produrrà effetti collaterali negativi da quando è stato iniettato e fino ai dieci anni successivi". Insomma, il vaccino potrebbe avere ripercussioni a lungo termine ad oggi sconosciute. Ma nonostante ciò, Galli ha tagliato corto: "Lo utilizzerò". Dunque, la difesa di Crisanti: "Ha la mia stima. La sua  reazione è stata legittimata dal fatto che questa ridda di notizie non sta facendo bene alla causa. Il primo che ha parlato ha fatto una dichiarazione, ma non c’è uno straccio di dato pubblicato a scongiurare ogni dubbio", ha concluso Massimo Galli.

 

Dai blog