Cerca

Nel mirino

Manovra, lo spettro degli ispettori della Ue al governo: Italia commissariata?

10 Novembre 2018

0
Jean-Claude Juncker

Procedura di infrazione per deficit eccessivo. se ne parla da alcune settimane, da quando cioè il documento di bilancio italiano è stato mandato a Bruxelles per l'esame della Commissione, che ha bocciato i conti del governo italiano. E minacciato, appunto, una procedura di infrazione per deficit eccessivo. Che non è una multa o una qualche burocratica astrazione, ma prevede, se tutto va come ormai sembra probabile, che da questo inverno ogni tre mesi il palazzo del ministero dell'Economia a Roma sia sottoposto al "monitoraggio" di una missione di tecnici di Bruxelles che avrà, come riporta il Corriere, tutta l'aria di una ispezione.

Gli emissari della Ue controlleranno tutte le entrate e le spese sulla base degli obiettivi specifici indicati dalla Commissione. E nel pieno della campagna elettorale per le elezioni Europee ognuna di quelle "visite" avrà l'effetto politico di una carica di dinamite. Col rischio, ogni volta, di sanzioni che possono includere anche il congelamento dei fondi Ue che in Italia, scrive sempre il quotidiano di via Solferino, in Italia garantiscono decine di migliaia di posti di lavoro. Ciononostante, Giovanni Tria ha ribadito anche ieri che evitare una procedura Ue sul deficit, arrivati a questo punto, comporterebbe una manovra "suicida". Per cui, procedura sarà...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media