Cerca

Big azzurro

Paolo Romani: "Il programma di Calenda è largamente condivisibile. Forza Italia non insegua la Lega"

20 Gennaio 2019

0
Paolo Romani: "Il programma di Calenda è largamente condivisibile. Forza Italia non insegua la Lega"

Prima ha "flirtato" con Matteo Renzi, ora guarda a Carlo Calenda. Paolo Romani, senatore di Forza Italia, già ministro e poi capogruppo azzurro a Palazzo Madama, è il "big" che più di ogni altro nel partito del Cav guarda alle evoluzioni interne al Pd. "Ho letto il manifesto di Calenda e l'ho trovato condivisibile in molte sue parti" spiega, in una intervista al Fatto Quotidiano. Romani, a differenza di Giovanni Toti che lancia (spesso) il sasso e poi cela la mano, non si nasconde affatto: "Ho incontrato Calenda prima di Natale, abbiamo parlato della sua operazione politica e ci siamo confrontati sulla necessità di un'alternativa alla prevalenza dei due partiti di governo". Il senatore azzurro lo dice chiaro e tondo: "Non sono d'accordo sull'inseguimento della Lega da parte di forza Italia e neanche con l'affermazione di Salvini che dice che il centrodestra è morto". Poi ammette: "A Forza Italia serve un innalzamento dei meccanismi democratici interbni, c'è un malessere diffuso".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luigi Di Maio lascia la riunione dei gruppi M5s senza fare dichiarazioni. Bocche cucite tra i grillini

Simone Gautier, l'escursionista francese morto nel Cilento. Le operazioni di recupero della salma
Matteo Salvini bombarda Pd e M5s: "Il primo CdM devono farlo a Bibbiano"
Matteo Salvini: "Conte è ancora il mio premier". Dietrofront in arrivo?

media