Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni, Matteo Salvini e la Mussolini contro Roberto Fico: "Un'offesa per lo Stato"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Robe da grillini: Roberto Fico, infatti, ha dedicato la festa della Repubblica a "migranti, sinti e rom". Una provocazione, trattandosi di Repubblica italiana. Una provocazione alla quale hanno subito risposto da più fronti. Si parte da Giorgia Meloni, che su Twitter definisce il M5s al governo "un'offesa per lo Stato, le forze armate e l'Italia intera". Lo fa con questo tweet: Dopo Conte che rinuncia ai fucili per finanziare borse di studio per la pace e Trenta che destina la parata del #2giugno all'inclusione, Fico dedica la #festadellarepubblicaitaliana a "migranti e rom". Il M5S al governo è un'offesa per lo Stato, le #ForzeArmate e l'Italia intera!— Giorgia Meloni ن (@GiorgiaMeloni) 2 giugno 2019 Dunque la presa di posizione di Alessandra Mussolini, che sceglie un registro ironico e tagliente. Sempre su Twitter, la Duciona cinguetta: Il Presidente della Camera dei deputati #Fico ha dedicato la #festadellarepubblicaitaliana - come fosse una canzone - anche a migranti e rom che della nostra Repubblica gliene frega meno di mezzo cacchio— Alessandra Mussolini (@Ale_Mussolini_) 2 giugno 2019 Non poteva mancare, infine, la replica di quello che era il destinatario del messaggio di Fico, Matteo Salvini, il quale sempre su Twitter mette nel mirino il presidente della Camera, postando una sua foto e ricordando come lui, al contrario, dedichi la festa della repubblica "all'Italia e agli italiani, alle nostre donne e uomini in divisa". Di seguito, il tweet di Matteo Salvini: Io dedico la Festa della Repubblica all'Italia e agli Italiani, alle nostre donne e uomini in divisa che, con coraggio e passione, difendono la sicurezza, l'onore e il futuro del nostro Paese e dei nostri figli. #FestadellaRepubblica#2giugno pic.twitter.com/278dSvGHp2— Matteo Salvini (@matteosalvinimi) 2 giugno 2019

Dai blog