Cerca

tensione nel governo

Minibot, l'ira di Matteo Salvini e Luigi Di Maio contro Giovanni Tria: "Trovi altre soluzioni"

8 Giugno 2019

0
Minibot, l'ira di Matteo Salvini e Luigi Di Maio contro Giovanni Tria: "Trovi altre soluzioni"

"I minibot non sono né l'anticamere all'uscita dall'Europa né all'uscita dall'euro, sono solo un tentativo di risolvere i debiti delle pubblica amministrazione, un problema che siamo disposti a risolvere ma che non abbiamo creato noi", tuona Giancarlo Giorgetti. Ma dal Giappone, dove si trova per il G20 finanziario, il ministro Giovanni Tria stronca l'ipotesi cercando di dissipare i timori di rinnovati rigurgiti euroscettici in Italia. "Questa è una cosa che sta nel loro programma. Il ministero dell'Economia ha girato un parere negativo", sottolinea il titolare di Via XX settembre, spiegando che i minibot "in una interpretazione, quella del debito, non servono", mentre nell'interpretazione come valuta alternativa "ovviamente, si fanno i trattati e quindi non possono essere fatti".

Ma Matteo Salvini e Luigi Di Maio sono furibondi. "Sullo strumento si può discutere - dice il leader della Lega - è una proposta, ma sul fatto che sia urgente pagare le decine di miliardi di euro di arretrati e di debiti che la pubblica amministrazione ha nei confronti di imprese e famiglie (debiti risalenti a governi e anni precedenti) deve essere chiaro a tutti, in primis al ministro dell'Economia. È una questione di giustizia".

Per Di Maio "questa storia dei minibot sta diventando paradossale. Se c'è una proposta per accelerare il pagamento dei debiti commerciali della pubblica amministrazione si discuta. Ci sono migliaia di aziende che aspettano ancora di essere pagate dallo Stato e non è accettabile. Anche perché, quando è un privato a non onorare i pagamenti, poi ne fa le spese, quindi non vedo perché lo Stato se ne debba approfittare". "Il Mef dice che sono inutili e che è sufficiente pagare le imprese, allora lo faccia. O che studi un piano per iniziarlo a fare", incalza Di Maio su Facebook. "Se lo strumento per pagare le imprese non è il minibot, il Mef ne trovi un altro. Ma lo trovi, perché il punto sono le soluzioni, non le polemiche, né le presunte ragioni dei singoli. Ripeto, una parola: soluzioni".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luca Zaia: "Basta insulti ai veneti, il mio compito è difenderli. Ora quereliamo"

Vincenzo De Luca: "Dialogo con il M5s? Non parlo più di politica politicante, solo fatti concreti"
Alessandro Morelli: "I 5s aprivano scatolette di tonno, gli altri sono figli delle sardine: un governo ittico"
Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

media