Cerca

Abbraccio letale

Paolo Becchi, terribile sospetto: "Beppe Grillo non aspettava altro". Scambio osceno Pd-M5s: Prodi al Colle

19 Agosto 2019

4
Paolo Becchi, terribile sospetto: "Beppe Grillo non aspettava altro". Scambio osceno Pd-M5s: Prodi al Colle

La crisi tra Lega e M5s finirà nel peggiore dei modi possibili. Non solo un governo giallorosso tra grillini e Pd, ma pure "di legislatura", con l'obiettivo di durare addirittura fino al 2022, quando a febbraio il Parlamento sarà chiamato ad eleggere il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. E oggi, con buon anticipo, il favorito per salire al Colle sembra proprio uno dei burattinai dell'inciucio: Romano Prodi

Ne è convinto Paolo Becchi, secondo cui l'uscita del Professore ed ex premier sul "governo Orsola", traducibile in un patto tra chi ha votato a Strasburgo la nuova presidente della Commissione Ue Ursula Von der Leyen (con l'ipotetico appoggio, dunque, anche di Forza Italia), non è era altro che "l'ancora di salvataggio" che Beppe Grillo aspettava. E il guru l'ha raccolta prontamente, ordinando ai suoi uomini a 5 Stelle a Marina di Bibbona di scaricare Matteo Salvini e abbracciare i dem.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • EvaMonica

    19 Agosto 2019 - 14:49

    Amen

    Report

    Rispondi

  • Marcer

    19 Agosto 2019 - 13:21

    Comico.

    Report

    Rispondi

  • Fillen

    19 Agosto 2019 - 13:10

    Onesta onesta onesta gridava dal palco l incubatore di pulci

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Santori, dopo il bimbo autistico altro disastro: "Alle sardine non interesse chi vince, ma..." 

Matteo Salvini, droga in Parlamento: "Gli ho guardato gli occhi, secondo me...". Ovazione in piazza
Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra
Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni

media