Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Non è l'Arena, Matteo Renzi da Massimo Giletti: "Beppe Grillo mi insulta tutti i giorni ma non ne parlo"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

"Non avrei mai immaginato di formare un governo sulla base di un accordo con Beppe Grillo, ma tutto deriva dall'atteggiamento di Matteo Salvini". Matteo Renzi, ospite di Massimo Giletti a Non è l'Arena, su La7, spiega che se il leader della Lega "non avesse fatto quella pazzia, oggi avremmo una situazione diversa. Detto questo, Grillo continua ad insultarmi tutti i giorni: io lo rispetto e non ne parlo". Leggi anche: "Non saremo il partito delle tasse", Di Maio trema. Il retroscena: irritazione con Conte, l'altolà ai suoi Renzi ha anche parlato della scissione: "Ho provato a tenere insieme il Pd, ho lottato come un leone, ma non c'è stato modo di arginare le correnti interne. E allora dopo 6 anni che non si va d'accordo, ci si lascia". Ma senza rancore e liti:"Ho preso un impegno, non parlerò di Nicola Zingaretti perché dopo che ci si lascia rimane il rispetto. Io lascio, torneranno Massimo D'Alema e Bersani e se sono contenti loro sono contenti tutti."  Clicca qui per guardare il video

Dai blog