Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, voci ai piani alti: tutto pronto per la spallata, "anche Matteo Renzi non ne può più"

  • a
  • a
  • a

Oltre all'epidemia, Sergio Mattarella deve fare i conti con Matteo Salvini. Il leader della Lega ha confidato in privato a più di un interlocutore di essere tentato dal dare una spallata al governo di Giuseppe Conte. "Anche Matteo Renzi non ne può più del premier e potrebbe seguirci", avrebbe riferito l'ex ministro secondo Il Giornale. Uno scenario che preoccupa, di questi tempi, il Capo dello Stato. E così nella giornata di ieri, lunedì 23 marzo, è lo stesso Salvini a rassicurare il Colle. Il colloquio è "cordiale e cortese", si legge in una nota di via Bellerio. 

 

Eppure nulla smuove Mattarella che, ancora una volta, si appella a "una maggiore unità nazionale". Maggiore unità che ribadisce anche al premier, sentito immediatamente dopo. Urge, per il presidente della Repubblica, un faccia a faccia perché - prosegue il quotidiano di Alessandro Sallusti - è del tutto evidente che un simile atteggiamento in un momento tanto delicato non fa che alimentare polemiche e incertezze, indebolendo ancora di più il governo.

Dai blog