Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio di Antonio Noto: “Cosa accadrà in autunno”, siamo ai titoli di coda per Giuseppe Conte?

  • a
  • a
  • a

Dopo la preoccupazione nei confronti dei contagi, che comunque non è ancora calata, subentra quella economica. Ad analizzare i sentimenti degli italiani Antonio Noto. Il sondaggista, sul Giorno, parla di un 76 per cento di italiani che stima che l'economia peggiorerà. "Se a questo dato si aggiunge che il 65% delle persone che, pur non avendo avuto contraccolpi finanziari durante il lockdown, afferma di ridurre drasticamente gli acquisti in modo tale da aumentare i propri risparmi, la situazione futura assume tinte fosche" scrive.

 

 

Cifre che vanno di pari passo con una sfiducia nei confronti del governo:  "Il 43% - infatti - non si fida delle ricette economiche né dei partiti che compongono il governo né dell'opposizione". Quello che si è visto in questi mesi è una vera e propria inversione di tendenza, Secondo l'esperto però questa ha ben poco a che vedere con il timore da Covid-19. "Se ad aprile il 77%- prosegue -  aveva paura di essere contagiato, oggi il 69% teme ancora l'emergenza sanitaria, ma se ad aprile il 44% era preoccupato della propria situazione economica, oggi questa percentuale ha raggiunto il 70%". Insomma, una miccia esplosiva che, se il governo non si appresta a fermare, esploderà in autunno quando la crisi raggiungerà l'apice-

Dai blog