Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sergio Mattarella, appello a Giuseppe Conte e governo: "Cittadini in ansia, serve rapidità"

  • a
  • a
  • a

Sergio Mattarella torna a parlare. Il capo dello Stato lancia un chiaro messaggio al governo e lo fa in occasione del Forum di Cernobbbio: "I cittadini europei vivono con ansia il presente, nel timore di una seconda ondata, guardano al futuro con incertezza" e anche per questo "il progetto di approvazione dei meccanismi di governo del fondo per la ripresa devono procedere necessariamente con grande rapidità, in modo da rendere disponibili le risorse necessarie a inizio 2021". Non solo, perché il presidente della Repubblica tira in ballo anche "i piani nazionali di rilancio" che devono essere "sottoposti all’approvazione degli organi comunitari".

Il motivo di questo monito è semplice: "La crisi obbliga a livello nazionale e comunitario a fare ricorso massicciamente al debito, un debito che inciderà su coloro che ci seguiranno nel tempo". Insomma, occhio alle "scelte errate".

Dai blog