Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mattia Santori, sardine in piazza a Roma per il "No" al referendum: scarso afflusso, il capo è assente

  • a
  • a
  • a

Dovevano aprire l'Italia in due come una scatola di sardine e invece sono rimasti due cavoli e una capra. Per di più lui, il leader, Mattia Santori, vista la malaparata e lo scarso afflusso di pubblico è anche scappato. Flop totale ieri a Roma alla manifestazione delle sardine in piazza Santi Apostoli. Ufficialmente Santori "non è riuscito a prendere il treno per Roma perché la corsa è stata soppressa", ufficiosamente sembra invece che dopo aver visto lo scarso numero di astanti pare si sia dato alla macchia.

 

 

 

 

Eppure si trattava di una piazza eterogenea tra sardine, comitati e associazioni che stanno portando avanti la battaglia contro il taglio dei parlamentari, hanno dato vita, a Roma, una manifestazione "allargata". Della maggioranza, erano presenti tra gli altri il dem Matteo Orfini e il renziano Roberto Giachetti. E dell'opposizione, con Emma Bonino ancora una volta in prima fila per combattere l'ennesima battaglia. Ma anche l'azzurro Andrea Cangini, front man del No nel centrodestra. Del mondo sindacale, spiccava la presenza dell'ex segretaria generale della Cgil Susanna Camusso

Dai blog