Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte, procura di Roma indaga sulla scorta a Olivia Paladino: il reato ipotizzato è l'abuso d'ufficio

  • a
  • a
  • a

Olivia Paladino potrebbe aver messo nei guai Giuseppe Conte: la procura di Roma ha aperto un’indagine sull’uso della scorta da parte del premier. Tutto è partito da un episodio documentato lo scorso 26 ottobre, quando i poliziotti che si occupano della sicurezza di Conte aiutarono la sua compagna a eludere Filippo Roma, l’inviato de Le Iene. L’indagine è partita da una denuncia di Roberta Angelilli, parlamentare di Fdi: ovviamente la procura ha già ascoltato Roma come persona informata dei fatti. L’inviato de Le Iene stava cercando di intervistare la Paladino su presunti favori concessi dal premier a suo padre, proprietario dell’Hotel Plaza di Roma: lei si è rifugiata in un supermercato, dove alla iena non è stato permesso di entrare. Inoltre la compagna del premier sarebbe stata vista mentre consegnava un borsone a uno degli uomini della scorsa: “Te la lascio, mi serve domani. Portala via”, avrebbe chiesto a un uomo che sembrava far parte della scorta di Conte. Ora i magistrati dovranno inviare il fascicolo al tribunale dei ministri, il reato ipotizzato è l’abuso d’ufficio. 

Dai blog