Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Covid-19 , in laboratorio il virus per infettare tutti: "Contagio intenzionale", ecco a cosa stanno pensando per uscirne

  • a
  • a
  • a

"Contagio intenzionale". Questo è l'ultima idea a cui sta lavorando il National Institute of Allergy and Infectious Diseases (Niaid) guidato da Anthony Fauci, epidemiologo della Casa Bianca, per uscire dalla pandemia. Il progetto è quello di produrre in laboratorio un ceppo di coronavirus meno aggressivo di quello che sta circolando, per poi somministrarlo direttamente nel naso ai volontari vaccinati. Solo così si potrà verificare il grado di protezione di quel vaccino. Inutile dire che la notizia ha subito aizzato la polemica.

 

 

Certo è che per un vaccino contro il Covid-19 l'attesa è lunga e questa potrebbe essere la soluzione. La mossa del Niaid, diffusa dall'agenzia Reuters, potrebbe ridurre la sperimentazione. Solitamente, infatti, la maggior parte degli studi sui vaccini si basa su infezioni involontarie, che possono tuttavia richiedere tempo prima di verificarsi. A confermarlo anche l'istituto che valuta la necessità di "effettuare studi di human challenge per valutare i vaccini candidati o le terapie contro il Covid" e che "le considerazioni etiche e tecniche sono allo studio".

Dai blog