Cerca

Ahia

Alessandra Moretti, disastro a DiMartedì: elogia il motto fascista, risate in studio

10 Ottobre 2018

2
Alessandra Moretti

Una delle più strepitose gaffe firmate da Alessandra Moretti. Già, perché a DiMartedì di Giovanni Floris su La7 è andato in onda un servizio in cui il protagonista era Matteo Salvini. E il leghista, tra le varie, ha anche detto: "Chi si ferma è perduto". Frase che risale alla Divina Commedia ma che fu ripresa da Benito Mussolini durante un comizio a Genova nel 1938, diventando in seguito uno dei motti del fascismo. E la piddina Moretti, commentando quelle parole, ha affermato: "È una frase bellissima". Probabilmente, anzi sicuramente, lei-donna-di-sinistra si era 'scordata" delle sfumature nere del "chi si ferma è perduto". Tanto che, in studio, qualcuno mormorava. "Bellissima? Insomma...".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • batpas

    11 Ottobre 2018 - 10:10

    Della Moretti dovrebbe interessare la sinuosità della sua figura aggressivamente femminile. altro valore aggiunto non credo lo dia.

    Report

    Rispondi

  • claudioarmc

    11 Ottobre 2018 - 02:02

    Questa conosce l'origine della frase...ma per piacere

    Report

    Rispondi

media