Cerca

Sostenibilita

Wwf Italia chiede il riordino degli enti parco entro la fine della legislatura

"Parchi Nazionali rischiano un 2013 senza organi di gestione"

Necessario il rinnovo dei consigli direttivi e dei presidenti

19 Dicembre 2012

0
Wwf Italia chiede il riordino degli enti parco entro la fine della legislatura
Necessario il rinnovo dei consigli direttivi e dei presidenti

Roma, 19 dic. - (Adnkronos) - Entro la fine della legislatura, Governo e il Parlamento "colgano l'opportunità dello schema di un decreto del Presidente della Repubblica per il Regolamento di riordino degli enti vigilati del Ministero dell'Ambiente, trasmesso al Parlamento, per assumere un provvedimento in grado di assicurare il riordino dei Consigli Direttivi degli Enti Parco Nazionali, consentendo l'avvio delle procedure necessarie per il rinnovo degli organi scaduti e di evitare il mancato rinnovo di Consigli e Presidenti, in scadenza nei primi sei mesi del 2013". E' la richiesta del Wwf Italia sul riordino degli Enti Parco Nazionali.

Per il Wwf un provvedimento per il riordino degli Enti Parco sarebbe "un autentico regalo di Natale per i Parchi Nazionali che rischiano, con il termine della Legislatura, un 2013 senza organi di gestione. Serve lavorare in fretta per un parere favorevole del Parlamento prima di Natale ma è opportuno allo stesso tempo anche fare bene, evitando inutili e dannosi colpi di mano".

L'associazione chiede inoltre al ministro dell'Ambiente Corrado Clini, ai Presidenti delle Regioni Marche ed Umbria, per il Parco Nazionale dei Monti Sibillini, ed ai Presidenti delle Regioni Toscana ed Emilia Romagna, per il Parco Nazionale delle Foreste Casentinesi, di assumere ogni iniziativa possibile per raggiungere rapidamente l'intesa prevista dalla legge quadro sulle aree protette per la nomina dei presidenti di questi due importanti Parchi Nazionali che attendono da giugno i loro presidenti "e rischiano un 2013 caratterizzato da lunghi commissariamenti".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Open Arms, Matteo Salvini sfida la Ong sui porti chiusi: "Se serve, vado in galera"

Open Arms, Salvini sfotte Richard Gere: "Ci dà dei razzisti, poi...". La vacanza in Italia, ciao migranti
Matteo Salvini svela le trame di Renzi e Boschi: "Il re è nudo. Quali sono i loro due soli scopi"
Open Arms, l'appello della Ong; "La situazione a bordo è insostenibile"

media