Cerca

Sostenibilita

Rifiuti, Clini: "Malagrotta? Non ho parlato con prefetto Sottile, bisogna capire"

Così il ministro dell'ambiente Corrado Clini, a margine del convegno 'Il made in Italy che salvaguarda l'ambiente' a Eataly. Sottile: "Proroga Malagrotta ora purtroppo inevitabile"

20 Dicembre 2012

0
Rifiuti, Clini: "Malagrotta? Non ho parlato con prefetto Sottile, bisogna capire"
Così il ministro dell'ambiente Corrado Clini, a margine del convegno 'Il made in Italy che salvaguarda l'ambiente' a Eataly. Sottile: "Proroga Malagrotta ora purtroppo inevitabile"

Roma, 20 dic. (Adnkronos) - "Non ho parlato con Sottile, è la prima volta che sento questa notizia adesso dobbiamo capire di cosa stiamo parlando". Lo afferma il ministro dell'Ambiente Corrado Clini, a margine del convegno 'Il made in Italy che salvaguarda l'ambiente' in corso a Eataly, rispondendo a una domanda sulla proroga per la discarica di Malagrotta annunciata dal commissario straordinario per l'emergenza rifiuti di Roma Goffredo Sottile, dopo che la gara indetta dall'Ama per portare i rifiuti all'estero è andata deserta.

Rispondendo a una domanda sull'allarme cementificazione nella Capitale lanciato da Legambiente il ministro ha dichiarato: "Non sono candidato a fare il sindaco di Roma, ma uno degli obiettivi che ci siamo dati è ridurre il consumo di suolo. Abbiamo anche presentato un disegno di legge per la riduzione del consumo di suolo a livello nazionale e mi auguro perciò che Roma non venga coinvolta in una nuova fase di espansione del territorio edificato".

Per quanto riguarda i provvedimenti in sospeso "I nostri tempi di lavoro - aggiunge il ministro - erano un po' più lunghi, se avessimo avuto il tempo ordinario saremmo riusciti a concludere alcune iniziative avviate". "Purtroppo si è tutto accelerato per cui molte cose rimarranno fuori e le lasceremo in eredità alla prossima legislatura".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media