Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Le Iene, Selvaggia Lucarelli dichiara guerra al programma: "Perché deve chiudere"

Ventura Cigno
  • a
  • a
  • a

Selvaggia Lucarelli non ha mandato giù la puntata speciale de Le Iene su Italia 1 sulla strage di Erba, così come diversi telespettatori che già durante la trasmissione protestavano anche per le insinuazioni e le accuse contro Pietro Castagna, che in quel delitto ha perso la madre, la sorella e il nipotino. Su Twitter, la blogger del Fatto quotidiano ha aggiunto un nuovo attacco alla trasmissione Mediaset, con la quale non ha mai avuto un buon rapporto: "Dopo il servizio de #leiene con pesanti insinuazioni su Pietro Castagna, figlio fratello zio delle vittime della tragedia di Erba, oggi Pietro Castagna si è svegliato così. Con il popolino che ora lo vede come un assassino. In un paese civile questo programma andrebbe chiuso ora". Leggi anche: "Ti serve uno psicologo": Selvaggia sbrana la Marcuzzi Come riportato da Tvblog, la Lucarelli si è schierata dalla parte di moltissimi telespettatori i quali non hanno accettato il fatto che Castagna sia stato additato dalla redazione del programma come “possibile pista alternativa” rispetto ai coniugi Olindo Romano e Rosa Bazzi, condannati all'ergastolo e ora sostenuti da una campagna mediatica innocentista.

Dai blog