Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Paolo Bonolis si confessa: le vacanze in mezzo alle prostitute e la preghiera prima di dormire

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Il Paolo Bonolis che non ti aspetti, quello che si confessa in un'intervista a don Marco Pozza nel programma Io Credo in onda su Tv2000, intervista anticipata dal settimanale Oggi. Il conduttore di Avanti un altro, il programma di Canale 5, si racconta e spiega: "Io non credo in Dio. Non ho un oggettivo credo, mi fermo al so. La sera, però, prego sempre - confessa -. Ho fatto le scuole dai preti, che mi hanno insegnato il Padre nostro, l'Ave Maria, il Gloria al Padre e tutte quante queste cose qua. Le preghiere mi danno l'idea di poter aprire una porta, di rivolgermi con gratitudine a qualcuno e salutare tutte quelle persone che sono passate attraverso la mia vita e adesso non ci sono più", sottolinea. Nella trasmissione dedicata alla preghiera, Bonolis parla anche della sua educazione sentimentale e degli anni della formazione, tra gli "studi dai preti" e la zia che è sulla strada della beatificazione. E ancora, le vacanze passate in mezzo alle prostitute e le opere di bene che fa: "Io il bene non lo dedico a Dio perché 'sto Dio non lo conosco. Però lo faccio. Lo fai perché ti fa stare meglio, perché è più comodo", conclude Paolo Bonolis. Leggi anche: "Pecorella o maialina?": gelo da Paolo Bonolis ad Avanti un altro  

Dai blog