Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, La Corrida non va in onda: la decisione Rai per far fronte all'emergenza

Francesco Fredella
  • a
  • a
  • a

La Corrida salta. Brusco stop. Ma non è l’unico programma a pagarne le spese. Adesso l’allarme Coronavirus mette in ginocchio anche la tv. E se a Milano ormai da settimane si va in onda senza pubblico, gli studi romani della Rai rischiano la stessa sorte. Ci sarebbe, infatti, un decreto pronto per la firma che vieterebbe la presenza di pubblico negli studi televisivi di tutta l’Italia. E molti conduttori sono preoccupati per la resa dei loro programmi, difficili da gestire senza il calore del pubblico in studio. 

Il programma di Carlo Conti (che è tutto basato sul voto del pubblico) potrebbe riprendere ad aprile. Probabilmente ad emergenza rientrata. Per adesso semaforo rosso. Si sta studiando anche un piano d’emergenza per Amici, che potrebbe andare in onda stasera. Ma è rebus. E il Gf vip? Stesso problema per il reality di Signorini, che senza il suo pubblico perderebbe quello smalto necessario. 

Dai blog