Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Striscia la Notizia, "da quando Giovanna Botteri ha lasciato la Cina...": inchiesta sugli sprechi Rai, quanto spende ancora

  • a
  • a
  • a

Striscia la Notizia ha fornito diverse anticipazioni sul nuovo appuntamento con “Rai Scoglio 24”, il canale ‘dedicato’ a Viale Mazzini che è pronto a tornare in onda per raccontare i nuovi sviluppi dell’inchiesta sugli sprechi della tv di Stato. In particolare nella puntata di stasera, venerdì 8 gennaio, l’inviato Pinuccio indaga sullo studio Rai di Pechino: da agosto 2020, infatti, l’ufficio di corrispondenza, orfano di Giovanna Botteri, sarebbe inutilizzato, dato che le corrispondenze che riguardano Cina, Giappone e Sud-Est asiatico vengono realizzate direttamente a Roma. Al tg satirico di Antonio Ricci risulta che la Rai starebbe ancora pagando circa 300mila euro l’anno per il personale cinese, altri 300mila per la sede e circa 40mila per l’appartamento che era stato riservato alla Botteri. “Più di 600mila euro - sottolinea Striscia - a cui andrebbe aggiunto lo stipendio della corrispondente stessa (oltre 200mila) che però da 5 mesi ‘corrisponde’ da tutti i programmi Rai… meno che dalla Cina”. 

 

 

Dai blog