Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

La Lazio è l'anti-Juventus: batte l'Inter in rimonta ed è seconda da sola. Conte, un ko che fa malissimo

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

La Lazio rifila la più atroce delle beffe all'Inter, vincendo in rimonta per 2-1 e prendendosi il secondo posto in solitaria. Aggiudicandosi lo scontro diretto, gli uomini di Simone Inzaghi si prendono il ruolo di anti-Juventus e si portano a -1 dalla vetta. E pensare che la squadra di Antonio Conte aveva trovato il vantaggio proprio sul finire del primo tempo, grazie al primo gol italiano di Young nato da una respinta di Strakosha.  Per approfondire leggi anche: La Juve vince ma il gioco latita Psicologicamente il colpo poteva essere duro per la Lazio, che invece ha reagito immediatamente e trovato il pareggio dopo cinque minuti della ripresa grazie ad un calcio di rigore: Skriniar e Padelli pasticciano, De Vrij spinge leggermente Immobile a due passi dalla porta e l'arbitro Rocchi decreta il tiro dal dischetto, che Immobile trasforma nel pareggio. La partita si apre a qualsiasi risultato ed è la Lazio a farla propria: Milinkovic-Savic segna il 2-1 che fa godere l'Olimpico e tutto il mondo biancoceleste.  

Dai blog