Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lautaro Martinez, la cassa integrazione del Barcellona aiuta l'Inter: 111 milioni, missione impossibile?

  • a
  • a
  • a

In soccorso dell'Inter ecco pure la cassa integrazione. Il punto è che, forse, sarà più semplice trattenere Lautaro Martinez e fare in modo che non vada al Barcellona: i nerazzurri progettano il futuro su di lui e soltanto il pagamento della clausola rescissoria da 111 milioni, ha detto Piero Ausilio, potrebbe liberarlo. E il Barcellona ha fatto ricorso alla cassa integrazione speciale varata dallo stato spagnolo per far fronte alla crisi da coronavirus, e lo Stato ora controllerà con particolare attenzione le spese del club.  Il Governo iberico ha trattato infatti le società di calcio esattamente come qualsiasi altra azienda, ma ora i Ministeri del Lavoro e delle Finanze vigileranno sui conti, bloccando le spese che verrebbero ritenute troppo onerose o ingiustificate. Insomma, ad oggi il Barcellona non può pagare la clausola da 111 milioni, ragione per cui prova ad inserire nella trattativa altri giocatori. Risultato? Dei secchi "no" da parte dell'Inter. Il Barcellona, insomma, per pagare la clausola dovrebbe vendere pezzi pregiati ad altri club, racimolare il denaro necessario e dunque tornare all'Inter. Non semplicissimo...

 

 

Dai blog