Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Inter in semifinale di Europa League sulle spalle di Lukaku: Bayer ko, continua la missione di Conte

  • a
  • a
  • a

Una grande prestazione consente all'Inter di battere 2-1 il Bayer Leverkusen e di accedere alla semifinale di Europa League, dove affronterà la vincente di Shakhtar Donetsk-Basilea. Inutile dire che adesso la squadra di Antonio Conte è la favorita, insieme al Manchester United, per la vittoria finale. A dispetto di quello che potrebbe far pensare il risultato finale, i nerazzurri hanno dominato la partita con i tedeschi, mettendoli alle corde fin dai primi minuti con un'ottima organizzazione tattica. E poi a fare la differenza è stata la qualità e la forza di Romelu Lukaku, autore di un'altra prestazione da incorniciare: prima è entrato nell'azione che si è conclusa con lo splendido esterno destro di Barella che è valso l'1-0, poi ha raddoppiato con un gol di pura potenza, calciando da terra il pallone alle spalle dell'avversario. Poco dopo l'attaccante belga ha avuto l'occasione per fare addirittura 3-0, e invece sul ribaltamento di fronte è arrivata la rete del Bayer: combinazione Volland-Havertz, con quest'ultimo bravo a siglare il 2-1 al 25esimo. Partita riaperta? Solo sulla carta, perché in realtà l'Inter concede poco e niente, costruisce tante palle gol e si vede anche assegnare due rigori, poi revocati (giustamente) al Var: il risultato è rimasto in bilico fino alla fine, e questo è l'unico demerito dei nerazzurri, che però hanno centrato l'obiettivo giocando da grande squadra. 

Dai blog