Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Diego Maradona, l'addio più bello è quello della Juventus: zero parole, solo questo gol (pazzesco)

  • a
  • a
  • a

Il più grande di sempre, Diego Armando Maradona, merita un addio commosso anche dagli avversari. Non si contano gli omaggi degli ex giocatori e dei club che hanno incrociato vita e carriera con quella del Pibe de Oro, morto a 60 anni nella sua casa di Buenos Aires per un arresto cardiocircolatorio. Ma quello della Juventus è decisamente azzeccato: un post su Twitter, nessuna parola, solo un video.

 

 

 

Quello del gol, incredibile, del 3 novembre 1985 contro i bianconeri (che a fine stagione avrebbero vinto lo scudetto). Punizione a due in area, tocco di Eraldo Pecci e Maradona che col sinistro, defilato sulla destra a circa 11 metri, riesce a scavalcare la barriera (molto più vicina della distanza regolamentare) e mandare la palla nel 7, con Tacconi che quasi si schianta contro il palo nel tentativo di deviarla. Un gol che spezza le regole della fisica, l'incarnazione perfetta di quello che è stato Maradona per il gioco del calcio.

 

 

Dai blog