Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ventimiglia, il poliziotto insulta l'immigrato: "Fuori dalle palle, torna in Africa"

Ancora bufera sui poliziotti italiani. Lo "scandalo" stavolta arriva da Ventimiglia: su Twitter sta girando un video in cui un agente prende a male parole un immigrato. "Non ci devi venire qua, ti devo chiedere scusa? Tu qui non ci devi stare a prescindere", gli urla spintonandolo via dalla stazione ligure, vera e propria frontiera dell'immigrazione clandestina tra Italia e Francia. "Devi uscire fuori", urla l'agente al migrante, che cerca di parlare. "Ma non me ne fotte niente, non me ne frega un cazzo. Esci fuori, esci fuori. Vai al tuo paese, vai in Africa, torna nel Burundi". Sui social l'accusa è automatica: razzismo. Ma la condanna morale non è automatica e anzi gli utenti si dividono equamente. C'è chi si "vergogna per il comportamento di questo mio connazionale" e chi gioisce: "Fenomeno, carriera finita". Altri invece lo difendono a spada tratta: "Nessun insulto, è un invito alla regolarità", "ma falla finita, questo povero immigrato si rifiuta di adempiere ad un ordine della pubblica autorità e pretende le scuse!".

Dai blog