Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Venezia, sirene d'allarme e Piazza San Marco sommersa: alta marea, previsione da incubo fino a martedì

Altra giornata di allerta massima a Venezia, dopo l'alluvione che ha devastato la perla della Laguna a metà settimana, causando 2 morti e un miliardo di euro di danni. Piazza San Marco è stata di nuovo sommersa e chiusa al pubblico, in mattinata sono suonate le sirene poco prima delle 8 per segnalare il picco dell'alta marea, che intorno all'ora di pranzo ha raggiunto i 150 centimetri, leggermente meno di quanto previsto. Leggi anche: "Una legge speciale per Venezia e i veneziani". Meloni, la ricetta dopo l'alluvione Ora sta scendendo, anche secondo gli esperti fino a martedì si manterrà sopra il metro di altezza. Il sistema di protezione civile sta impiegando dei 280 volontari in città per raccogliere indicazioni e segnalazioni provenienti dal centro storico. Video: Agenzia Vista / Alexander Jakhnagiev

Dai blog