Cerca

Paradossi leghisti

Pure gli albanesi contro il Trota:
"Non meriti la nostra laurea"

Il Paese si indigna: "Una vicenda vergognosa". Polemica tra le forze politiche. E sul web scatta l'ironia: "Renzo, parli albanese?"

E si scopre che anche il diploma dell'ex tesoriere del Carroccio, Francesco Belsito, fu comprato: è una Lega Nord di pataccari

4 Maggio 2012

30
Pure gli albanesi contro il Trota:
"Non meriti la nostra laurea"
E si scopre che anche il diploma dell'ex tesoriere del Carroccio, Francesco Belsito, fu comprato: è una Lega Nord di pataccari

 

La laurea comprata dal Trota, Renzo Bossi, indigna pure l'Albania (il titolo fu acquistato a Tirana, la capitale): il Paese si spacca per le polemiche. L'Alleanza Rosso Nera, il nuovo partito di ispirazione nazionalista nato sjull'onda della polemica contro il censimento, ha infatti manifestato venerdì mattina davanti al Ministero dell'Istruzione chiedendo le dimissioni del ministro Mygerem Tafaj, accusato di aver contribuito al degrado del sistema universitario segnato da corruzione diffusa e di cui lo scandalo del diploma a Renzo Bossi è stato bollato come l'ultima "vergognosa vicenda".

L'accusa dei socialisti - Sul caso della falsa laurea del Trota è intervenuto anche il leader socialista Edi Rama, che giovedì era in Italia per un incontro con gli studenti universitari albanesi di Firenze. Secondo Rama, con la riforma del 2005, che ha liberalizzato il sistema universitario, si sono aperte molte università "alcune buone, altre fabbriche di diplomi a pagamento". E proprio di uno di questi "diplomifici" avrebbe usufruito il Trota. 

Ironia albanese - Come sulla stampa italiana, su quella albanese e nei commenti dei lettori dei siti del Paese si è scatenata l'ironia sui leghisti e sul loro razzismo antialbanese, una delle prime bandiere sventolate dal Carroccio sin dagli esordi politici. Il Trota è stato bersagliato dai commenti di scherno di chi lo sfotteva perché avrebbe sostenuto esami in lingua albanese.  

L'ateneo si difende - Nel frattempo l'Università Kristal (quella da cui ha ottenuto il diploma Renzo Bossi), con una nota ha confermato l'iscrizione del Trota e di Perangelo Moscagiuro (la bodyguard di Rosi Mauro) all'Ateneo. La Kristal ha poi cercato di respingere il sospetto che Renzo Bossi possa aver completato il corso di studi in poco più di un anno invece dei tre previsti dalla legge, spiegando che l'immatricolazione risale all'anno 2007-2009, aumentando ulteriormente i sospetti sul proprio operato visto che il figlio di Bossi si è diplomato solo nel 2009 e quindi in ogni caso non poteva contrariamente a quello che asserisce l’Università avere i documenti in regola.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mich123

    05 Maggio 2012 - 01:01

    Se ve ne restano ancora di quelle lauree albanesi mettetemene da parte due per favore. Conosco due tassisti libanesi che sono interessati...

    Report

    Rispondi

  • massimoparise

    05 Maggio 2012 - 00:12

    Iscritto all'Università nel 2007... ma diplomato nel 2009. Renzo è un genio: ha inventato la macchina del tempo annullando la teoria di Einstein sulla relatività spazio tempo!!!!!

    Report

    Rispondi

  • maurnarg

    05 Maggio 2012 - 00:12

    Il nostro "trota" a differenza degli albanesi che rubano solo a casa nostra, sembrerebbe rubare quì da noi i rimborsi elettorali e in Albania la laurea. Insomma una laurea "ad honorem" su come fregare i contribuenti italiani se l'è comunque meritata.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media