Cerca

Il trio punk in galera

Putin sfotte le Pussy Riot: "Se fossero rimaste a casa a cucinare non sarebbero finite in cella"

Il presidente conferma le accuse contro le ragazze che avevano fatto un blitz in chiesa: "I sentimenti religiosi vanno difesi"

Putin sfotte le Pussy Riot: "Se fossero rimaste a casa a cucinare non sarebbero finite in cella"

 

"Se fossero state a casa a cucinare" oggi le Pussy Riot non si troverebbero in carcere. A dirlo è Vladimir Putin: "Se restavano a casa a fare i mestieri o se andavano in ufficio a lavorare non sarebbero state coinvolte. Ma se viene violata la legge, allora bisogna reagire".

Le ragazze sono state condannate a due anni di galera per aver inscenato una sorta di preghiera punk contro di lui nella cattedrale di Cristo il Salvatore, a Mosca. Il presidente russo insomma ha insisitito sulla assoluta fondatezza del processo che vede imputate Ekaterina Samutskevich, attualmente in libertà condizionata, Nadezhda Tolokonnikova e Maria Alyokhina, che invece dopo la conferma in appello sono state condannate al carcere duro. "Io non le avevo neppure notate", ha detto Putin, "poi sono andate in chiesa. Se a voi interessa o piace che vengano attaccati i valori morali alla base di una società, prego, ma a noi questo non piace: i sentimenti religiosi vanno difesi".

Di più. Putin ha addirittura paragonato il blitz delle ragazze al film antislamico che ha scatenato proteste in tutto il mondo: "L'autore del film anti-islamico è in prigione negli Usa, mi par di capire. Va bene, ufficialmente lo è per ragioni diverse, ma non ne parla nessuno. E invece tutti parlano di queste ragazze che hanno offeso i sentimenti religiosi della gente. Bisognerebbe invece avere il coraggio di adottare lo stesso approccio".

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gianko

    29 Ottobre 2012 - 14:02

    ma con i moderatori di Libero che non ti bannano..cosa vuol dire un post idiota come il tuo? "Putin andrebbe abbattuto come i maiali al macello di (m)Modena, perché é uno di loro.." usa intanto le maiuscole pirla! che cazzo vuol dire? visto che odi Putin, chi sono i leaders che ti piacciono? dai che sono curioso!

    Report

    Rispondi

  • ABU NAWAS

    27 Ottobre 2012 - 20:08

    Come Mentore di Berlusconi, con tanti tanti vantaggi......: rispetto della religione, ordine,prezzi calmierati della benzina,magistratura non politicizzata ed implacabile contro la criminalità. Possiamo solo sperare??

    Report

    Rispondi

  • mistercaso

    26 Ottobre 2012 - 23:11

    rimbecillite che non meritano la galera ma un sano espatrio in iran con i loro fedeli fans così dopo...forse...mi raccontate com'è andata!

    Report

    Rispondi

  • rivaod

    26 Ottobre 2012 - 16:04

    Lui invece ha fatto carriera, dal KGB al Kremlino Chissà che in futuro non siano loro a fare carriera e arrivare al Kremlino.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog