Cerca

Bocchino silura Fini e sfotte il Trota: "Bravo, ci regala voti"

Italo a La Zanzara: "Leader del Terzo Polo? Meglio un papa straniero, Montezemolo o Marcegaglia. Il voto a Grillo è un voto perso, i guai Lega ci favoriscono"

Papa straniero

Italo Bocchino vuole un leader apolitico per il Terzo Polo: Montezemolo o Marcegaglia

Meglio Montezemolo o Marcegaglia di Fini. In soldoni, lo pensa pure Italo Bocchino, numero 2 di Gianfranco e interessatissimo ai giochi al vertice del Terzo Polo. Pierferdinando Casini potrebbe essere il leader? "No - risponde secco Bocchino ospite de La Zanzara, su Radio24 -. Per riunire tutti bisogna prendere un rappresentante esterno alla politica, un papa straniero". Insomma, niente Casini ma nemmeno niente Fini, con buona pace dell'ex fondatore di An (e Pdl). "Montezemolo, Emma Marcegaglia oppure soggetti del governo Monti che vogliono entrare in politica", la butta là Italo lanciando l'amo magari a Corrado Passera. E Silvio Berlusconi? "Certo non può essere lui a riunire i moderati perché li ha divisi - risponde ancora Bocchino - deve lasciare la politica attiva mentre vedo che nel Pdl decide ancora tutto lui. E' andato anche da Napolitano. Perché? Potrebbe fare il senatore a vita, quando non avrà più pendenze giudiziarie". E parlando di futuro politico, non si può non parlare di elettori. Che mai come in questo periodo sembrano pendere dalla parte dell'anti-Casta e dell'anti-politica. "Ha ragione Napolitano, ha fatto bene a intervenire. Beppe Grillo è un populista, un qualunquista. Dice che la casa non funziona, ma invece di ristrutturarla la vuole abbattere. Ma ve lo immaginate un Paese guidato da Grillo? Sarebbe una catastrofe. Votare Grillo è un voto buttato. Però Grillo è una sveglia per i partiti, una buona medicina, è colpa anche loro se prende così tanto". Infine su Bossi e la Lega: "Noi dobbiamo ringraziare il Trota (Renzo Bossi, ndr). Ha fatto un ottimo lavoro politico. Ha tolto voti alla Lega e li ha portati a noi". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • cittadino del mondo

    30 Aprile 2012 - 11:11

    La casa di Montecarlo fu uno scandalo, ma quello che è poi è venuto fuori sull'uso pubblico della della vita privata ( es. nomina a consigliera regionale di chi faceva il "burlesque") dell'ex Premier e dell'utilizzo dei contributi elettorali per uso famigliare di Bossi sono di gran lunga uno scandalo maggiore.

    Report

    Rispondi

  • raucher

    30 Aprile 2012 - 11:11

    ma dubito che saranno a favore di FLI , Bocchino sogna , i padani il voto a lui non lo daranno mai.

    Report

    Rispondi

  • nictriplo

    30 Aprile 2012 - 10:10

    ..........sì, quelli di sant'antonio. FLI, ovvero il prossimo partito che sparirà dalla circolazione in quanto non supererà lo sbarramento minimo.

    Report

    Rispondi

  • fantapolitik10

    30 Aprile 2012 - 08:08

    OH POVERINO ORMAI LASCIATO DA TUTTI NON GLI RIMANE ALTRO CHE DARSI ALL'IPPICA.PER ME PIU' INTELLIGENTE GRILLO CHE UN SEMPLICE BOCCHINO.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog