Cerca

Alla faccia del merito

Il Molise dà 13mila euro di bonus al dirigente in galera

Il paradosso del Molise che premia un dirigente che gli ha rubato fondi e che si trova da sei mesi in cella.
Michele Iorio

 

Tre mesi fa Elvio Carugno è finito in galera con l’accusa di peculato aggravato e continuato per aver sottratto soldi regionali. Ma la Regione Molise gli ha dato un bonus di 13.099 euro “per merito” in aggiunta allo stipendio.

Lo scandalo è stato raccontato oggi dal Corriere della Sera. Il 6 luglio viene inviata al Servizio di gestione risorse umane una lettera della Direzione generale della Regione Molise. L’oggetto è: “Erogazione indennità di risultato dirigenza anno 2011”. Il totale dei premi - che fa inorridire in questi tempi di crisi e di disoccupazione - è 805.046 euro e 57 centesimi da dividere tra 68 dirigenti, tutti quelli della Regione. E quale sarebbe il “merito”? L’”organizzazione degli uffici”. Poco importa se uno di questi dirigenti, sia in carcere per peculato. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • pino&pino

    26 Luglio 2012 - 18:06

    non c'è nessun riferimento a chi governa questa sfortunata regione. Dai Libero, fai uno sforzo.....non può mica fare tutto ciannosecco.

    Report

    Rispondi

  • darkstar

    26 Luglio 2012 - 18:06

    la ricetta per guarire l'Italia é il federalismo. Se i meridionali votano per personaggi del genere che li mantengano loro.

    Report

    Rispondi

  • liberopensiero77

    26 Luglio 2012 - 15:03

    Lo dico da anni: bisogna riformare radicalmente la pubblica amministrazione, renderla più snella ed efficiente, attenta ai bisogni di famiglie ed imprese, e al suo interno dare spazio alla professionalità e al merito. Quindi bisogna cominciare ad applicare la riforma Brunetta (ma in realtà all'interno del pubblico impiego non la vuole quasi nessuno, a cominciare dai sindacati ...). Invito tutti a leggere l'illuminante articolo del Corriere della Sera: che senso ha dare i premi di risultato sempre a TUTTI i dirigenti? Oppure, a livello di impiegati, il premio di produttività e gli straordinari a pioggia, senza una seria valutazione del rendimento? Il Governo dovrebbe al più presto farsi carico del problema .. Che dire poi della Regione Molise? Come popolazione non avrebbe neanche i numeri per essere una Provincia, e invece è una Regione che spende una barca di denaro pubblico. Andrebbe semplicemente accorpata all'Abruzzo, con grandi risparmi per tutti: com'è ora è solo uno stipendificio

    Report

    Rispondi

  • italiano desluso

    26 Luglio 2012 - 13:01

    Vista e constatata la mancanza di buon senso, onestà, capacità di gestione è necessario e indispensabile COMMISSARIARE TUTTE LE REGIONI e gli altri enti pubblici che dimostrano di saper solo sperperare e rubare !!! Non è concepibile dover mantenere tutti questi "farabutti" !

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog