Cerca

Tribunale di Milano

No Expo, convalidati gli arresti dei cinque fermati

4

Il gip di Milano Donatella Buonamici ha convalidato gli arresti e la misura della custodia cautelare in carcere chiesta dai pm nei confronti dei cinque No Expo bloccati venerdì scorso . Sono tutti accusati di resistenza a pubblico ufficiale aggravata dall’uso di armi improprie e dal numero dei partecipanti. Stando agli atti dell’indagine, gli arrestati per contrapporsi con violenza alle forze dell’ordine durante le devastazioni di venerdì scorso hanno lanciato contro gli agenti anche bottiglie e un grosso masso di cemento. Nel corso degli interrogatori di lunedì i cinque si sono difesi, sostenendo di non aver partecipato alle violenze e in alcuni casi parlando anche di uno scambio di persona. Restano in carcere, dunque, Jacopo Piva, milanese di 23 anni, Heidi Panzetta, residente a Milano e di 42 anni, Anita Garola, milanese di 33 anni, Davide Pasquale, 32 anni di Alessandria e Mirko Leone, 27 anni di Lodi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ireneus

    05 Maggio 2015 - 14:02

    20 anni di dura galera e poi un percorso rieducativo. I signori son serviti

    Report

    Rispondi

  • alkhuwarizmi

    05 Maggio 2015 - 03:03

    Ho letto di almeno 500 fra black block, centri sociali, antagonisti, anarchici etc. etc. che hanno distrutto il centro di Milano, incendiato auto, spaccato vetrine e così via. 5 ( su 500 !! ) i fermati, poi arrestati. Domani saranno già fuori. Tutti gli altri, ampiamente ripresi da varie emittenti tv mentre si disfano delle loro "attrezzature", spariti. Effetto Alfano nel paese delle meraviglie.

    Report

    Rispondi

  • Ben Frank

    Ben Frank

    04 Maggio 2015 - 22:10

    Fucilateli! O meglio: lapidateli con le loro munizioni:

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media