Cerca

I primi verdetti

Elezioni amministrative, Valle d'Aosta: Grillo fa flop, perde il 12%

A metà scrutinio il Movimento 5 Stelle fermo al 6%: alle politiche, a febbraio, aveva preso il 18%. Dopo il Friuli, la crisi è conclamata

14
Elezioni amministrative, Valle d'Aosta: Grillo fa flop, perde il 12%

Le elezioni amministrative iniziano ad emettere i primi verdetti. In attesa dell'inizio dello scrutinio nazionale, che inizierà alle 15, in Valle d'Aosta sono già usciti i risultati delle regionali, il cui voto si è chiuso domenica sera. E l'esito è choc: Beppe Grillo e il Movimento 5 Stelle si fermano al 6,17%, un crollo rispetto al 18,5% ottenuto alle politiche di febbraio. Il raffronto con gli altri partiti nazionali non è possibile, visto che le liste presenti in Valle d'Aosta sono differenti, ma il dato è sicuramente significativo.

Come in Friuli Venezia Giulia - Già un mese fa, alle elezioni regionali in Friuli Venezia Giulia, i grillini avevano subito un'inattesa batosta. E se sul voto amministrativo a livello nazionale (come accaduto in Friuli) si può parlare di impatto negativo dell'astensionismo, non altrettanto vale per la piccola regione del Nord Ovest, dove alle urne si è recato solo l'1,26% in meno degli aventi diritto. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • perfido

    29 Maggio 2013 - 19:07

    Perché la gente del luogo confidava su Grillo per non far arrivare trasferito Ingroia in quella città. Ciò non si è verificato perché il p.m. è stato "condannato" ugualmente ai bellissimi monti di quella regione. Alla prossima tornata politica, Grillo, perderà anche quell'altro elettore per la questione TAV.

    Report

    Rispondi

  • spadino65

    27 Maggio 2013 - 19:07

    se Grillo ha perso voti voi del pdl siete letteralmente spariti....e parlate di Grillo

    Report

    Rispondi

  • maxgarbo

    27 Maggio 2013 - 15:03

    e il tuo PD? A quanto si è incagliato?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media