Cerca

Dalla corsia alle telecamere

Michelle Hunziker, a quattro giorni dal parto il ritorno a Striscia la notizia

Antonio Ricci racconta: "Vuole dimostrare che la maternità non è una malattia"

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker

Michelle Hunziker è diventata mamma, per la seconda volta. E a poche ore dal parto della piccola Sole, avuta dal compagno Tomaso Trussardi, la bella svizzera della televisione italiana sembra non voler perdere tempo, mostrando tutta l'energia che l'ha sempre caratterizzata. Eccola infatti spiazzare Antonio Ricci con una richiesta da record: ritornare "presto" a sedersi dietro il bancone di Striscia. E, per presto, la conduttrice intendeva a poche ore dal parto. Invece la rivedremo lunedì, raggiante come sempre, se non di più. Michelle, ha dichiarato Ricci, "vuole dimostrare che la maternità non è una malattia". Alla fine, "è come lavorare in famiglia ed è un impegno di un'oretta". Nel mondo dello spettacolo, del resto, non è una novità: top model, attrici e conduttrici che, in forma a pochi giorni dal parto, non perdono tempo e si rimettono subito in carreggiata, nei tacchi a spillo e nei vestiti attillati di sempre.

Striscia, i ritorni - Dietro il bancone di Striscia, al fianco di Virginia Raffaele e in sostituzione provvisoria della bella neomamma, ci sarà un altro volto noto della televisione italiana, Gerry Scotti, che ha già condotto il tg satirico di Antonio Ricci nel 1997 con Franco Oppini, nel 1999 con Gene Gnocchi e ancora nel 2007 con Ezio Greggio, ma sempre per poche settimane. La Hunziker dovrebbe rientrare già dal prossimo lunedì, ma al suo fianco non ci sarà più la Raffaele. Lasciati alle spalle tutti i dissapori passati con Antonio Ricci, ecco l'arrivo di Piero Chiambretti, che dal 14 ottobre sarà alla conduzione per due settimane, prima del ritorno di Ezio Greggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • ludvig53

    12 Ottobre 2013 - 20:08

    non diciamo cagate,questa aveva paura che gli ciulavano il posto(come direbbe boldi)

    Report

    Rispondi

  • alfredo giulio

    12 Ottobre 2013 - 14:02

    Non è ne eroina, ne protagonista, è Svizzera. Per chi non lo sapesse. in Svizzera è normale tornare subito a lavorare.

    Report

    Rispondi

  • PAXAETARNAE

    12 Ottobre 2013 - 10:10

    che strano 2 figli con 2 personaggi tutti e due benestanti...che strana coincidenza

    Report

    Rispondi

  • fausta73

    12 Ottobre 2013 - 10:10

    accudire personalmente un neonato fa bene al neonato. E poi c'è un periodo di astensione dal lavoro OBBLIGATORIO! Ricordo che tanti anni fa, partorii, ma il bambino mi morì tre ore dopo il parto. Volevo tornare al lavoro per distrarmi dal dolore, ma me lo vietarono.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog