Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Feltri contro Marco Travaglio: "Per lui tutti i giornali una mer***? Certo, è uno stro***"

  • a
  • a
  • a

Probabilmente, il giornalista più livoroso del pianeta Terra. Si parla di Marco Travaglio, delle sue ossessioni. L'ultima delle quali è la Lombardia, Attilio Fontana, Giulio Gallera ed eccetera, contro i quali di fatto cannoneggia ogni giorno pur di difendere Giuseppe Conte e il suo operato nell'emergenza coronavirus (ve lo ricordate il Guido "Bertoleso" Bertolaso, quello che "più che creare posti letto ne ha occupato uno"?). Bene, oggi il direttore del Fatto Quotidiano si diletta in un'altra delle sue ossessioni, chi lo segue sa che è solito farlo ogni settimana, anche più di una volta a settimana: fare le pulci agli altri giornali, i quali farebbero in buona sostanza tutti quanti schifo. Non entriamo nel merito, è tempo sprecato: la sostanza è che anche oggi, Travaglio, cita testata per testata, nome per nome direttori e firme, dunque elenca tutto ciò che a suo insindacabile giudizio non va bene (ovvero tutto, tranne quello che pensa lui. O Giuseppe Conte). La misura è colma. Anche per Vittorio Feltri, che dopo aver con discreta evidenza visto quell'articolo, al direttore del Fatto Quotidiano dedica un tweet durissimo: "Travaglio, direttore del Fatto, ogni giorno scrive un articolo per dire sempre la stessa cosa e cioè che tutti i giornali sono di mer***, tranne il suo che è uno stro***". Piuttosto definitivo.

 

 

 

Dai blog