Cerca

La ricostruzione

Papa Francesco, aria di complotti. "Se mi attaccano gli americani...", sfogo in aereo, terremoto in Vaticano

5 Settembre 2019

4
Papa Francesco, aria di complotti. "Se mi attaccano gli americani...", sfogo in aereo, terremoto in Vaticano

"Per me è un onore che mi attacchino gli americani". Papa Francesco non è mai stato tanto duro sulla fronda in Vaticano. Ci sarebbe quasi da rispolverare un detto piuttosto scomodo, "tanti nemici tanto onore", ma la verità è che sul volo di andata per Maputo, il Santo Padre ha toccato con mano il nervo scoperto della Santa Sede. Il riferimento infatti è al libro del giornalista francese Nicolas Senéze del quotidiano cattolico La croix, intitolato Come l'America vuole cambiare Papa.



Si parla della guerra intestina tra Pontefice e cattolici conservatori d'Oltreoceano, e Bergoglio non si nasconde: "Questo libro è una bomba". Parole forti, ricostruisce poi Repubblica, che hanno spinto il portavoce della sala stampa vaticana Matteo Bruni a una precisazione: "In un contesto informale il Papa ha voluto dire che considera sempre un onore le critiche, particolarmente quando vengono da pensatori autorevoli, e in questo caso di una nazione importante". Una difesa che scricchiola e che non nasconde il senso di disagio, quasi di "assedio" teologico e politico a cui Francesco sta facendo fronte da mesi, con tanto di nuove inquietanti voci su presunti "complotti interni" e tentativi di portarlo alle dimissioni. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dagoleo

    06 Settembre 2019 - 13:59

    Tornatene a pascolare le vacche nella Pampa. Gelataio

    Report

    Rispondi

  • 19gig50

    06 Settembre 2019 - 09:09

    Pensare che fecero fuori un sant'uomo come Papa Luciani...

    Report

    Rispondi

  • Artaserse

    06 Settembre 2019 - 07:49

    Mi sa che non si rende conto che non è solo in America che sta sulle balle ma in tutto il mondo con tutte le cazzate che dice e fa! Va in Africa e non va dove ci sta veramente la guerra, è più comodo il Mozambico, in Argentina non ci va perchè la gente non si è dimenticata di chi fosse Videla.........

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Matteo Salvini: "Io, presunto criminale, a febbraio scoprirò se andrò a processo oppure no"

Vito Crimi
"Indegno, inaccettabile, oscurantista". La violenza di Giuseppe Conte, colata d'insulti a Salvini / Video
Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"

media