Cerca

Il progetto

"Grafologia", scrittura e personalità deviata: tra disagio e sofferenza

11 Ottobre 2018

0
"Grafologia", scrittura e personalità deviata: tra disagio e sofferenza

Cristiana Barone, vittimologa di reati su fasce deboli e analista grafologa ha organizzato un convegno nazionale a Napoli, presso la Fondazione Castel Capuano (25 ottobre ore 10:30) col patrocinio dell’ordine degli avvocati di Napoli e degli Psicologi della Campania. Al convegno parteciperanno tra gli altri anche il noto criminologo prof. Vincenzo Mastronardi e la grafologa Lidia Fogarolo, parteciperanno inoltre le massime cariche nel campo giudiziario e delle forze dell’ordine; presente anche la Regione Campania rappresentata dall’assessore alla Formazione e Pari Opportunità Chiara Marciani che pone l’accento sull’importanza di questa disciplina per essere di supporto alle definizioni delle violenze di ogni ordine e grado attraverso l’utilizzo delle scritture.

Con l’aiuto collaborativo del Presidente della Biblioteca De Marsico – avv. Roberto Fiore e del Presidente della Fondazione Castel Capuano Antonio Bonajuto, si aprono le porte dell’antico Tribunale cittadino per osservare tre storie emblematiche sotto il profilo della devianza e della sofferenza. “Saranno mostrate le scritture di una 21 enne, nel pieno di disturbi alimentari (anoressica) ad un passo dal perdere la vita. Il suo era un tracciato statico e scheletrico (scrittorio). Li ho comparati – dichiara la Barone - alla nuova visione di sé; oggi ha 24 anni, è in cura ed è migliorata tanto. Anche le lettere hanno messo su un po’ di carne. Con Lidia Fogarolo, analista / perito grafologa di Padova leggeremo il “tratto” di un serial killer che ha ucciso 17 prostitute – in modo da familiarizzare con il potenziale di stranezza o normalità che esso evoca. E proprio sulla capacità di intendere e volere, interverrà il noto psichiatra, già direttore di psicologia Forense alla Sapienza, Prof. Vincenzo Mastronardi”.
All’interno del convegno sarà anche presentato da Cristiana Barone, ideatrice e fondatrice, un software unico in Italia per agevolare le perizie grafologiche (e non solo), di nome: Grafologic.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media