Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Orrore a Napoli, 83enne decapitato in un casolare: la testa a cinque metri dal corpo, mistero e sospetto

  • a
  • a
  • a

E' il cadavere di Alfredo Apuzzo, 83 anni, il corpo ritrovato ieri sera dalla polizia in un vecchio rudere in vai Cigliano a Pozzuoli (Napoli). La scena orrenda che si sono trovati gli agenti davanti era di un corpo in avanzato stato di decomposizione, con la testa distaccata di qualche metro dal tronco.

 

 

La macabra scoperta è stata fatta dai residenti del posto che hanno avvertito intorno alle 23 le forza dell'ordine.  Apuzzo viveva in precarie condizioni igieniche nel rudere che si trova a poca distanza dal luogo del ritrovamento. La salma è stata sequestrata dagli inquirenti e portata presso l'istututo di medicina legale del II Policlinico di Napoli.

Le cause primarie del decesso sono ancora ignote, gli investigatori dovranno capire perché il corpo sia stato mozzato e il cranio spostato cinque metri dal tronco e che tipo di frequentazioni avesse Apuzzo.
 

Dai blog