Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, governo pronto a tutto: Ferragosto e poi nuovi divieti, torna l'incubo lockdown? A cosa andiamo incontro

  • a
  • a
  • a

Il coronavirus circola ancora e il governo si prepara a nuove misure in vista della salita della curva epidemica. Il ministro Francesco Boccia ha giá parlato con alcuni presidenti delle Regioni meta delle vacanze proprio per sollecitare una stretta con controlli e provvedimenti. L’avvertimento è stato esplicito: "Alzate il livello di vigilanza e imponete linee guida rigide altrimenti saremo costretti a intervenire su tutto il territorio". L'intenzione dell'esecutivo - spiega Il Corriere - è dunque di arrivare almeno a Ferragosto per monitorare i numeri dell’epidemia, la condizione dei nuovi malati, la tenuta delle strutture. Ma se l’andamento di questi giorni sarà confermato, si procederà con nuove regole e divieti.

 

 

Tra questi l'obbligo di indossare la mascherina ovunque e consentire l'ingresso nei locali solo a numero chiuso. "Bisogna impedire che i giovani tornino a far circolare il virus e lo trasmettano agli anziani— prosegue Boccia —, bisogna impedire quello che sta accadendo in molti altri Stati. Finora abbiamo lavorato bene. Non possiamo vanificare gli sforzi fatti finora, soprattutto a poche settimane dalla ripresa della scuola e di tutte le altre attività".

Dai blog