Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Discoteche chiuse e mascherine obbligatorie, Matteo Bassetti: "Contagi solo di notte, è un virus fornaio?"

  • a
  • a
  • a

“Si continua nella strategia del terrore e dell’allarmismo senza pensare alle conseguenze di tutto questo”. Ha esordito così Matteo Bassetti per commentare la nuova stretta anti Covid varata dal governo presieduto da Giuseppe Conte. Da lunedì 17 agosto non sarà più possibile svolgere attività di ballo in discoteche e luoghi simili: ma non è tutto, perché è stato introdotto anche l’obbligo della mascherina all’aperto in una determinata fascia oraria, dalle 18 alle 6. “La cosa che più colpisce dell’allarmismo - ha aggiunto Bassetti - è che a farlo non siano i medici, che hanno curato e curano questa infezione, ma tutti quelli che si sono autoproclamati esperti o i miracolati dal Covid, tra cui molti medici. A questo gioco al massacro io non ci sto”. Poi il direttore della clinica di malattie infettive dell’ospedale San Martino di Genova ha utilizzato una battuta per spiegare l’assurdità del governo riguardo al nuovo giro di vite anti contagi: “Sappiate che in Italia il virus lavora e contagia solo di sera e notte. Di giorno invece si riposa. Sarà mica un virus fornaio? Rido per non piangere”. 

 

 

Dai blog