Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Striscia la notizia, Poste e le raccomandate mai consegnate: "Truffa", dall'Antitrust multa di 5 milioni

  • a
  • a
  • a

Raccomandate consegnate in ritardo, mai pervenute o addirittura disperse? Sul tema è intervenuto pesantemente l'Antitrust sanzionando Poste Italiane con una multa di 5 milioni di euro, il massimo consentito dalla legge. Il gruppo è accusato di condotte ingannevoli nella gestione del servizio. Inoltre per il Garante il comportamento di Poste provoca danni non solo ai consumatori, ma anche al sistema giustizia del Paese. Una vicenda denunciata già lo scorso aprile da Striscia la notizia

 

 

 

In particolare, l'Autorità "ha accertato che il tentativo di recapito delle raccomandate non viene sempre esperito con la tempistica e la certezza enfatizzate nei messaggi pubblicitari, venendo, peraltro, frequentemente effettuato con modalità diverse da quelle prescritte dalla legge. Infatti, Poste Italiane talvolta utilizza per comodità il deposito dell'avviso di giacenza della raccomandata nella cassetta postale anche quando sarebbe stato possibile consegnarla nelle mani del destinatario".


Dura la replica della società presieduta da Matteo Del Fante che definisce "inaccettabili i contenuti del comunicato» dell'Autorità Antitrust", ed è "sconcertante il riferimento ai gravi danni al sistema Giustizia del Paese". Poste Italiane fa sapere che  "tutelerà, con fiducia nel sistema giudiziario italiano, la propria immagine e reputazione, i propri diritti e la correttezza delle proprie condotte" con un ricorso al Tar. Quanto ai numeri delle raccomandate Poste fa sapere che "nel 2019, sono state consegnati oltre 120 milioni di pezzi, ricevendo, nel medesimo periodo, meno di 1000 reclami relativi agli avvisi di giacenza, pari allo 0,00008% del totale delle raccomandate regolarmente gestite".
 

Dai blog