Cerca

Crisi gialloverde

Matteo Salvini, il feroce attacco di Alessandro Sallusti: "Ecco chi e cosa ha tradito"

12 Ottobre 2018

3
Matteo Salvini, il feroce attacco di Alessandro Sallusti: "Ecco chi e cosa ha tradito"

Non c'è nessuna guerra, nessun complotto. Il problema è che "semplicemente non hanno i soldi per fare quello che avevano promesso agli italiani". E' il giudizio lapidario che Alessandro Sallusti esprime sul governo gialloverde, e la crisi in cui si dibatte tra conti che non tornano o cambiano in continuazione e rinvii o ridimensionamenti dei piani di governo.

Scrive il direttore de Il Giornale che 5 Stelle e Lega sarebbero pronti a rinviare ad aprile ("ma meglio sarebbe dire a data da destinarsi") misure come il reddito di cittadinanza, la riforma delle pensioni e la flat tax. "Stanno comperando tempo", spiega, "cercando di tirare alle elezioni europee che si terranno a maggio 2019 e quindi decidere se forzare ulteriormente la mano on caso di vittoria dei sovranisti, o mollare tutto e andare ognuno per conto proprio se mia conquista dell'Europa dovesse fallire.

Il direttore del quotidiano di via Negri chiude l'editoriale rivolgendosi poi direttamente al leader leghista Matteo Salvini: "Spiace che abbia accettato una soluzione così al ribasso in materia fiscale. Più tasse subito, premi forse e dopo non è esattamente l'impegno che lui e il centrodestra avevano preso con gli elettori".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sergion49

    12 Ottobre 2018 - 12:12

    il berlusca in campagna elettorale voleva dare mille euro a tutte le pensioni minime + le casalinghe e tante altre infinite panzane perchè sallusti non ci spiega con quali soldi sarebbe stato fatto.

    Report

    Rispondi

  • batpas

    12 Ottobre 2018 - 12:12

    la domanda è; perchè Salvini ha dato il ......( diciamo programma ) a Dimaio ?

    Report

    Rispondi

  • lellac

    12 Ottobre 2018 - 11:11

    Questo governicchio incapace e confusionario è scaturito da un vero abominio democratico in quanto le elezioni le ha vinte il centro-destra ma per il volere di qualcuno che oggi parla tanto di democrazia (leggi mattarella) ci troviamo ad essere governati dai 5 stalle ignoranti e incapaci. Nessuno si è ribellato a questo scandalo ed adesso di cosa ci lamentiamo???????......

    Report

    Rispondi

media