Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Corrado Tedeschi punta il dito contro la Rai: "I poteri forti mi hanno fatto fuori dalla tv"

Gloria Gismondi
  • a
  • a
  • a

Corrado Tedeschi ha spiegato il motivo della sua "scomparsa" dal piccolo schermo. Il conduttore è infatti da qualche tempo tornato al suo primo amore: il teatro. "Sono nato al Teatro stabile di Genova. La tv è venuta dopo, anche se molti mi conoscono per quella", ha spiegato l'attore in un'intervista a Leggo. "L'ultima trasmissione che ho fatto alla Rai, Sabato, Domenica e…, ha ottenuto il 35% di share, è arrivata dopo anni di Cominciamo bene, un altro grande successo di consensi. Ma in tv gli ascolti contano per alcuni, per altri no. È un meccanismo un po' misterioso. Io so il perché. Lascio al pubblico capire, diciamo che non sono inserito in giri di potere. Ho solo la simpatia del pubblico che è la mia più grande raccomandazione", ha spiegato. Leggi anche: Verissimo, Antonella Clerici spara a zero sulla Rai: "La tv mi è stata tolta" "Ogni tanto vado ospite in trasmissioni carine come La vita in diretta, I soliti ignoti. Certo che mi piacerebbe fare la tv ma chi decide dovrebbe guardare gli ascolti e basta. E invece ci sono altri equilibri che non so definire bene, chiamiamoli i 'poteri forti'. Quando non si sa cosa dire si dice i poteri forti ma quali siano in pochi lo sanno", ha concluso sibillino. 

Dai blog