Cerca

mittal

Non è l'arena, Luca Telese attacca Sallusti e Calenda sull'Ilva: "Mi vengono in mente i nazisti"

10 Novembre 2019

1
Non è l'arena, Luca Telese attacca Sallusti e Calenda sull'Ilva: "Mi vengono in mente i nazisti"

Luca Telese, ospite di Massimo Giletti a Non è l'arena, su La7, commenta la vicenda dell'Ilva e tira fuori il nazismo: "Siamo in un momento drammatico, mi viene in mente l'ottobre del '43 quando i nazisti si volevano portare via le industrie dal nord", dice il giornalista. "Perché è così la storia. Non è che Mittal se ne sta andando, vuole spegnerla quella fabbrica non vuole limitarsi ad abbandonarla", continua. "Eppure trovo uno straordinario collegio di avvocati difensori, Calenda e Sallusti che vogliono solo attaccare il governo". "Qui lo scudo non è il problema, il problema è che Mittal se ne vuole andare", conclude Telese.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Andi50

    11 Novembre 2019 - 17:05

    A me invece vengono in mente dei grandi teste di caxxo (pardon 'di cavolo') che cavalnano qualsiasi stupidata sulla pelledegli operai in una zona notoriamente assai ricca, solo per insultare gli altri. Ringraziamo per la grande legione di saggezza. Ma andate a c....re.

    Report

    Rispondi

Dear Jack, il cane del chitarrista canta meglio di tanti cantanti vip / Video

Andrea Orlando, dal Pd ultimatum a Di Maio: "O fai sul serio o lasciamo perdere"
Gilet Gialli, caos a Parigi: assaltata una banca in occasione dell'anniversario dell'inizio della protesta
Venezia e Conte "sott'acqua". Camera con Vista, cos'è successo questa settimana

media