Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Maria Giovanna Maglie e il paragone tra Trump e Conte: "Il presidente è stato eletto democraticamente"

  • a
  • a
  • a

L'annuncio di Donald Trump di voler rimandare le elezioni hanno attirato l'attenzione di Maria Giovanna Maglie. La giornalista coglie l'occasione per lanciare una frecciatina al nostro premier: "Ehi, le elezioni presidenziali sono il primo martedì di novembre ogni 4 anni da quando ci sono gli Stati Uniti - cinguetta su Twitter -. Donald Trump non può spostare quella data, non è mica Giuseppi Conte, è un presidente eletto democraticamente. Lui". Proprio così, il premier italiano ha saltato a piè pari e per ben due volte il voto.

 

 

Il tycoon ha avanzato l'idea di "rinviare" le elezioni presidenziali in programma a novembre per paura di brogli. Secondo Trump, infatti, il voto per corrispondenza non è sicuro. "Con il voto via posta le elezioni 2020 saranno le più inaccurate e fraudolente della storia", ha scritto su Twitter, anche se con ogni probabilità, almeno in Usa, sarà il popolo a dire la sua.

 

Dai blog